Scegliere lingua
Consolato Generale della Federazione Russa a Genova
Via Ghirardelli Pescetto, 16   16167 Genova Nervi  |  consolatoru@tin.it
Тел. +39 (010) 372 6047;   +39 (010) 372 6304  |  Fax +39 (010) 374 1361
ver.4.0
Visti per la Russia

Visti per lavoro

L’accettazione delle richieste di visto avviene previo appuntamento da fissare tramite il seguente link.

 

Il visto per lavoro viene rilasciato per il periodo fino a 90 giorni.

Il visto di lavoro viene rilasciato su presentazione dei documenti seguenti:

 

1.L'originale dell'invito nominativo fornito da uno degli uffici territoriali del Servizio federale di migrazione della Federazione Russa.

 

2.Il passaporto valido almeno 6 mesi a decorrere dalla data della scadenza del visto richiesto, con almeno 2 pagine vuote che serviranno per il visto.

3.Il modulo elettronico del visto (EVA) compilato sul sito:http://visa.kdmid.ru/, stampato e firmato personalmente dal dichiarante.

 

Se Lei è cittadino di Australia (oltre ai documenti indicati Lei deve presentare la Sua biografia (CV) in lingua russa), se Lei è cittadino di Gran Bretagna, Canada, Georgia, se Lei è cittadino degli Stati Uniti (scaricare il modulo).

 

4.Il modulo consolare «Richiesta del visto».

5.Una fotografia formato tessera.

6.La polizza d'assicurazione medica, valida sul territorio della Federazione Russa per 3 mesi; oppure, per i visti di durata superiore ai 3 mesi è necessario presentare un certificato attestante che il richiedente non sia affetto dal virus HIV o non lo è il portatore.

 

Il termine di trattamento della domanda di visto nonché il costo variano a seconda di cittadinanza del richiedente e urgenza della richiesta.

 

I diritti consolari :

- visto d’ingresso con entrata singola - 1-3 giorni (194 Euro), 4-10 giorni (121 Euro);

- visto d’ingresso con entrata doppia - 1-3 giorni (283 Euro), 4-10 giorni (149 Euro);

- visto d’ingresso con entrate multiple - 1-3 giorni (352 Euro), 4-10 giorni (213 Euro).

 

Attenzione!

Non vengono esaminate le domande di visto pervenute per posta.

Il funzionario consolare ha la facoltà di chiedere la presenza dell'interessato per un colloquio.

Si chiede di controllare attentamente la correttezza dei dati riportati sul visto.

 

Attenzione!

Il Consolato Generale non assume la responsabilità degli errori rinvenuti dopo la partenza del cittadino straniero per la Russia.

Attenzione!

 

Il rilascio del visto non è permesso definitivo per l’ingresso in Russia. La decisione finale sull’ammissione del cittadino straniero è di competenza delle Autorità russe di frontiera.

http://www.vhs-italy.com

Russia beyond the headlineswhite bookITAR TASS news agencyAgencia rusa de informaciónThe voice of RussiaPresidente de RusiaFondazione“Centro per lo sviluppo dei rapporti Italia Russia”"VESTI" canal de información